Con il termine di Snack o Treat (che in realtà sono sinonimi) si intende quell’enorme categoria di alimenti complementari definiti i “fuori pasto” per gli animali da compagnia.
Ma attenzione sappiamo scegliere veramente il prodotto più sano per il nostro cane o gatto?
Quando la composizione non rispecchia alcuni parametri o la dose somministrata non è adeguata alla taglia del proprio animale da compagnia, spesso si incorre a fenomeni di intolleranza, allergie o più comunemente alla predisposizione o all’insorgenza dell’obesità.
Vengono distinte diverse categorie:
  • NATURALI  (carne essiccata, pelle, organi interni, frutta essiccata…)
  • BISCOTTI
  • PRODOTTI ESTRUSI (di solito dalla consistenza semi-umida, si trovano di varie forme)
  • PRODOTTI DI “PASTICCERIA”
  • PRODOTTI PER I DENTI

Come capire se lo snack ha una buona composizione.
COME IMPARARE A LEGGERE L’ETICHETTA.
Tutti gli snack vengono definiti come alimenti complementari per cani o gatti. Ovviamente non bisogna somministrare quelli destinati al consumo umano (onde evitare l’assunzione di sostanze potenzialmente pericolose per gli animali domestici come la teobromina).
ELENCO DEGLI INGREDIENTI – Gli ingredienti vengono indicati in etichetta in ordine decrescente per quantità (ossia se al primo posto si trova la voce cereali, quello è l’ingrediente che è stato inserito in quantità maggiore nel prodotto, il secondo nell’elenco sarà presente in quantità minore etc…).
PROVENIENZA PROTEINA - Controllare che all’interno del Treats compaia la provenienza della proteina (se pollo, manzo, maiale, anatra, etc…o un misto di queste) e le relative quantità. Se trovate un prodotto nella cui etichetta è riportata la dicitura “AL GUSTO DI…”, la proteina indicata potrebbe non essere presente ed essere inserito solo l’aroma artificiale.
GLI ZUCCHERI- Fate attenzione che quasi tutti i prodotti semi umidi, per poter essere conservati a temperatura ambiente, hanno necessità di avere al loro interno dello zucchero o dei derivati per ottenere la stabilizzazione. Lo zucchero non fa bene!
COLORANTI E CONSERVANTI- Controllare che non ci sia la dicitura con aggiunta di coloranti o conservanti artificiali. 
ALLERGIE - In caso di cane allergico o intollerante fate molta attenzione che tutti gli alimenti proteici siano ben chiari in etichetta. Ad esempio con una dicitura riportante “carni e derivati (di cui 11% maiale)” non viene garantito che non siano presenti altri tipi di proteine.
In conclusione il consiglio è di poter scegliere uno snack che riporti chiarezza in etichetta e che le materie prima siano ben indicate.